7 suggerimenti per la scelta di un controsoffitto in plastica

7 suggerimenti per la scelta di un controsoffitto in plastica

Piano di lavoro in plastica per cucina

Il piano in plastica è l'opzione più economica, ma non per lo meno di seconda scelta, perché è molto meglio dei costosi piani di lavoro in legno e persino in pietra. La cosa principale è sceglierla correttamente e conoscere le regole di funzionamento. In questo articolo troverai 7 consigli per la scelta di un piano di lavoro da cucina in truciolato laminato, una panoramica dei pro e contro del materiale e consigli per la cura.

Pro e contro, confronto con altri materiali

Il piano tavolo in plastica è un truciolare con rivestimento decorativo e protettivo in melamina. Grazie al metodo di stampa digitale, il motivo decorativo a strati riproduce texture naturali, ad esempio granito o legno. E lo strato superiore può essere liscio, opaco o "shagreen".

pro:

  • Prezzo basso (400-1000 rubli per metro lineare);
  • Facilità di cura;
  • Solidità del colore al burn-out dai raggi UV;
  • Resistenza termica relativa: la plastica può sopportare un contatto a breve termine con piatti caldi a una temperatura di 180-230 gradi (a seconda dello spessore dello strato di plastica);
  • Resistenza allo sfregamento con spazzole e pulizia con l'uso di prodotti chimici domestici aggressivi;
  • Resistenza all'umidità (a condizione di strato protettivo intatto e estremità chiuse);
  • Facilità di installazione e smontaggio;
  • Una varietà di colori e trame (più di 150 opzioni di colore, oltre alla possibilità di selezionare la stampa da soli, acquistando un piano di lavoro su richiesta).

Di seguito sono riportati alcuni esempi di come un controsoffitto di plastica può apparire come una pietra o un albero all'interno di una cucina.

Piano d'appoggio fatto di truciolato sotto la pietra

Piano d'appoggio fatto di truciolato laminato sotto la pietra

  • Piano di lavoro in plastica per legno
  • Piano di lavoro in plastica per legno
  • Piano di lavoro in plastica per legno
Piano di lavoro in plastica bianca

Controsoffitto in plastica bianca all'interno della cucina

  • Piano d'appoggio arancione fatto di truciolato
    Molto spesso, i controsoffitti in plastica imitano le trame naturali di legno, pietra o mosaico ceramico, tuttavia, ci sono semplicemente lastre colorate a un colore
  • Piano d'appoggio arancione fatto di truciolato
    Molto spesso, i controsoffitti in plastica imitano le trame naturali di legno, pietra o mosaico ceramico, tuttavia, ci sono semplicemente lastre colorate a un colore

Tuttavia, gli svantaggi del piano del tavolo dal truciolare sono, è:

  • Artificialità del materiale, visibile agli occhi e al tatto;
  • Tossicità alle estremità aperte (tuttavia, di regola, per la produzione di controsoffitti utilizzare la classe EAF E1, rilasciando formaldeide in piccole quantità);
  • Gonfiore della piastra quando l'umidità entra nelle aree con uno strato di plastica danneggiato;
  • Presenza di cuciture apprezzabili (sono chiuse da profili speciali), se l'angolo della cucina come nella foto qui sotto o più lunga di 3 metri.
  • Controsoffitto della cucina angolare
  • Controsoffitto della cucina angolare

Piano di lavoro angolare con parete laterale smussata

Se confrontiamo il truciolare con altri materiali popolari solo in termini di prestazioni, si scopre che la "plastica" è secondo solo ad agglomerarsi (un materiale composito di pietra naturale e polimeri) e vince con fiducia legno e pietra naturale (se si fa riferimento alla tabella qui sotto con il dispositivo mobile, ruotare lo schermo posizione orizzontale):

legno agglomerare Pietra naturale Pietra acrilica truciolare
Resistenza ai graffi 2 3 2 1 2
Resistenza all'inquinamento 2 3 2 3 3
Resistenza al cracking e alla scheggiatura 2 3 2 3 3
Resistenza alla fiamma e alle alte temperature 1 2 3 2 2
Resistenza all'influenza degli acidi caustici 1 3 2 3 2
Impenetrabile all'umidità 2 3 2 3 2
Resistenza agli urti 2 3 1 2 2
Solidità del colore 2 3 1 3 3
Punti totali 14 23 15 18 19

* 3 - eccellente, 2-soddisfacente, 1-cattivo.

7 suggerimenti per l'acquirente

Suggerimento 1. Scegli un piano di lavoro con un bordo senza cuciture

In precedenza, le estremità dei controsoffitti della cucina del pannello truciolare erano coperte da bordi decorativi, che erano peculiari per essere staccati a causa dell'umidità e dello sporco che entrava nelle cuciture.

Piano di lavoro in plastica con bordo melaminico

Piano di lavoro in plastica con bordo melaminico

1

Piano di lavoro in plastica con bordo

I controsoffitti moderni spesso (ma non sempre) hanno front end senza cuciture avvolti in plastica postforming. A volte il rivestimento di plastica raggiunge solo il bordo inferiore del calcio (l'articolazione viene trattata con un sigillante), e talvolta avvolto sul lato posteriore. Quest'ultima soluzione è preferibile, poiché in questo caso la tenuta è nascosta e inaccessibile per l'umidità e sporco, e nel caso di grandi perdite in esso disponibile vassoio raccogligocce (cfr. Foto sotto), che non dà all'umidità di penetrare nello spessore della lastra. A proposito, il vassoio antigoccia non è presente in tutti i piani di lavoro, quindi ti consigliamo di verificarne sempre la disponibilità.

Postforming del piano di lavoro

Il ripiano del tavolo postforming, di regola, ha un bordo arrotondato

Piano del tavolo Postforming con vassoio antigoccia

Una vaschetta raccogligocce è una scanalatura nella quale, in caso di perdita, l'acqua si accumula, impedendo all'umidità di filtrare nell'anima

  • Il piano di lavoro postforming è adatto solo per cucine con angolo retto, piuttosto che curve. I bordi dei controsoffitti arrotondati sono coperti con bordi in plastica, melamina e persino alluminio. Molto spesso, il bordo viene selezionato in un tono sul piano del tavolo, ma se lo si desidera, può essere reso a contrasto.

Suggerimento 2. Più è spesso lo strato di plastica, più è affidabile il materiale

La resistenza all'usura e la durabilità del piano d'appoggio dipendono principalmente dallo spessore dello strato di plastica. Molto spesso i produttori nazionali e polacchi producono uno strato di melamina con uno spessore di 0,4-0,5 mm e produttori in Germania e in Italia - 0,8 mm. Un tale rivestimento protettivo non si brucerà o si deformerà dal contatto a breve termine, ad esempio con una padella calda.

Suggerimento 3. Più spesso è il truciolare, più solido appare

I controsoffitti in plastica possono avere uno spessore di 2,8 cm, 3,8 cm e meno spesso - 4 cm. Più spesso è il piatto, più è bello e più simile a un ripiano in pietra o in legno. Inoltre, un pannello di truciolato spesso consente di posizionarsi sui piedistalli, ad esempio per riordinare gli armadietti superiori della cucina.

  • Per cuffie con altezza non standard, è possibile ordinare un tavolo più solido spesso 6-10 cm o, al contrario, più sottile - fino a 12 mm di spessore. È vero che il bordo di una lastra non standard verrà chiuso non con la tecnologia postforming, ma con il solito margine.
  • Controsoffitto in plastica spessa con bordo a contrasto
    Controsoffitto in plastica spessa con bordo a contrasto
  • Controsoffitto in plastica spessa con bordo a contrasto
    Controsoffitto in plastica spessa con bordo a contrasto

Suggerimento 4. Un controsoffitto liscio semi-opaco di colore chiaro è meno scuro, lucido e strutturale

Quando si sceglie un colore controsoffitto di plastica, tenere a mente che il fondo scuro sarà la contaminazione più piccola molto visibili, come gocce d'acqua, polvere, sporcizia, macchie dopo la pulizia, patatine fritte e cereali. Se vuoi installare un tavolo scuro, si consiglia di scegliere un piatto con venature pronunciate o macchie di luce, quali la consistenza del granito come nella foto qui sotto, o marmo.

  • Piano tavolo scuro in truciolare sotto la pietra
  • Piano tavolo scuro in truciolare sotto la pietra

Inoltre, si consiglia di evitare i tavoli con una struttura pronunciata (ad esempio, ripetendo il rilievo di legno), nonché con un rivestimento lucido. La prima opzione è più difficile da pulire e la seconda è soggetta a sporcarsi rapidamente le impronte digitali.

Piano d'appoggio realizzato in truciolare con struttura in legno

La parte superiore del pannello truciolare con la struttura viene pulita un po 'più complicata della superficie liscia

Piano tavolo in plastica lucida

Controsoffitti di plastica lucidi sono meno inclini a graffi, ma è più difficile da curare, in quanto sono le impronte digitali molto visibili

Suggerimento 5. Idealmente, vale la pena acquistare un piano di lavoro di maggiore profondità

La profondità standard del piano di lavoro della cucina è di 60 cm, ma idealmente si dovrebbe scegliere o ordinare un piatto di maggiore profondità -. 63-65 cm in modo che non sarà "beat" dei sporgenti gambe maniglie per mobili.

  • A volte per la disposizione della cucina richiede un controsoffitto di profondità ancora maggiore. Ad esempio, se è necessario bypassare lo sfiato o incorporalo nel davanzale della finestra. In questo caso, vale la pena cercare fabbriche che fabbrichino lastre fino a 120 cm di profondità.

Vedi anche il materiale: Dimensioni dei piani cucina da truciolare, legno massello, pietra artificiale e naturale. Cosa devi sapere prima di acquistare?

Suggerimento 6. Seguire le regole di utilizzo e cura

  • Se possibile, le macchie, in particolare i liquidi, devono essere rimosse il prima possibile con detergenti delicati e un panno;
  • Per rimuovere lo sporco vecchio, devono essere trattati con un detergente e lasciati "imbevuti" per un po 'o trattati con un detergente liquido per pulire e lucidare i mobili (eccetto per le superfici lucide);
  • Lo sporco oleoso (olio, grasso, cera, ecc.) Deve essere rimosso con solventi organici;
  • Tieni presente che i ripiani lucidi non possono essere trattati con agenti lucidanti, ma anche con oli e cere, altrimenti la superficie cesserà di brillare;
  • Utilizzare sempre un tagliere per evitare graffi;
  • Non appoggiare pentole e padelle calde sul piano in laminato per più di 20 secondi. Utensili, basta togliere dal fuoco, e tutto deve essere tenuto lontano da truciolare, perché anche il miglior contatto basamento plastica di qualità con la temperatura piatti di 230-240 gradi, mentre i piatti roventi può raggiungere i 250 gradi.

Suggerimento 7. Il piano di lavoro deve essere combinato con gli elementi interni della cucina

Molto spesso, il controsoffitto della cucina è selezionato in un tono per il grembiule o le facciate della cuffia (vedi esempio di foto sotto). Inoltre, è possibile navigare nella scelta del colore e della trama sui davanzali, sul pavimento, sul tavolo del tavolo da pranzo.

Piano d'appoggio in plastica con set di toni

Piano d'appoggio in plastica con set di toni

  • Top da cucina nel tono del tavolo
    Top da cucina nel tono del tavolo
  • Top da cucina nel tono del tavolo
    Top da cucina nel tono del tavolo
1
1 Звезда2 Звезды3 Звезды4 Звезды5 Звезд
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

79 − 69 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

map