Filtri per cappe da cucina - le regole di scelta e sostituzione

Filtri per cappe da cucina – le regole di scelta e sostituzione

filtro per cappe da cucina

I dispositivi che puliscono l'aria nelle nostre cucine, i cofani, sono presentati in una vasta gamma. Nel frattempo, i componenti principali che compongono la loro composizione sono gli stessi: il motore che cattura l'aereo, il pannello di controllo e il filtro per la cappa della cucina.

Filtri antigrasso

In qualsiasi filtro dell'aria della cucina, è obbligatorio un filtro anti-grasso. È progettato per purificare il flusso d'aria che passa attraverso il dispositivo dalle particelle grasse sospese fini. Se così non fosse, non sarebbe passato un mese da quando le superfici interne del cofano, incluso il motore, erano coperte da uno strato di sospensione d'olio.

Filtro non tessuto monouso per il disegno

Il filtro del grasso può essere monouso e riutilizzabile: è chiaro che quest'ultimo tipo è migliore e più pratico. I modelli monouso sono realizzati in tessuto sintepon, acrilico o non tessuto e sono spesso installati in strutture budgetizzate di tipo piatto. Tali "stuoie" di tessuti sintetici vengono scartati non appena vengono contaminati.

I "collettori" di grassi monouso non possono essere lavati, dal lavaggio perdono tutte le loro proprietà. Ecco perché sono usa e getta.

L'uso di questo prodotto "aggiornato" in questo modo è pieno di guasti al motore.

Filtro grasso per il disegno

Ma il filtro antigrasso metallico serve tanto quanto l'estratto stesso: si distingue per la sua qualità, sicurezza, affidabilità e durata. Tali disegni sono migliori, perché non hanno bisogno di essere sostituiti, ma richiedono solo un risciacquo periodico.

Un filtro grasso tradizionale è una cassetta sotto forma di un telaio metallico e un elemento a rete fatto di lamina (nella forma di una griglia o con una perforazione). La perforazione qui può essere uniforme o asimmetrica e le celle fornite sono necessarie per cambiare la direzione del flusso d'aria. Questo ti permette di trattenere le particelle di grasso sulla superficie.

Pulizia del filtro antigrasso per l'estrazione

Il filtro di metallo grasso può essere prodotto da alluminio, acciaio zincato o acciaio inossidabile sottile. Nell'ingegneria di alta qualità, l'alluminio è anodizzato inoltre, che protegge il prodotto dall'ossidazione. Tali progetti possono avere diversi livelli o possono essere eseguiti sotto forma di diversi moduli. Due o tre cassette separate sono più facili da curare: sono facili da rimuovere, lavare e tornare nel luogo.

Il filtro antigrasso in acciaio inossidabile è considerato migliore dell'alluminio, poiché questo materiale ha una maggiore durata. Inoltre, prodotti di questo tipo purificano efficacemente l'aria.

Filtri a carbone

Cappuccio di ricircolo
1

Se stiamo parlando di modelli di ricircolo che purificano l'aria in cucina e la rimandano nella stanza, c'è un filtro a carbone obbligatorio per la cappa. Dopotutto, in tali modelli è importante non solo rimuovere la fuliggine e il grasso, ma anche pulire l'aria dagli odori estranei.

L'installazione di un "raccoglitore" di carbone è fornita dietro la trappola di grasso. Il cuore di questo elemento è un adsorbente qualitativo, carbone attivo. Assorbe perfettamente tutti gli odori.

Va ricordato che nella modalità di ricircolo il rendimento dello scarico scende del 15-20% e l'installazione del prodotto assorbente la riduce ulteriormente. Se il carbone assorbente accumula di per sé l'inquinamento, allora l'aria attraverso di essa passerà peggio e peggio.

Filtro carbone per il disegno

Il filtro carbone per lo scarico spesso non è incluso nell'attrezzatura di base e viene acquistato separatamente. Inoltre, è un elemento sostituibile, che dovrà essere acquistato costantemente come usura.

Esternamente, un tale elemento può apparire come una cassetta rettangolare o un cerchio. Il corpo nel prodotto è di plastica e il carbone è trattenuto da una rete speciale. Carbone attivato qui sotto forma di polvere o granuli.

Maggiore è l'area totale delle particelle assorbenti, migliore è il "collettore". A causa dell'incenerimento in un punto del carbone, l'efficienza della cappa diminuisce.

I filtri di questo tipo sono considerati monouso - vengono sostituiti ogni 3-4 mesi in media. Tuttavia, la vita dell'elemento è determinata non da "età", ma dalla durata dell'operazione - tutto dipende da quanto tempo l'estrattore funziona ogni giorno.

Per mantenere le prestazioni del carbone assorbente per lungo tempo, è possibile lasciare il paraluce acceso per 3-7 minuti dopo l'uso. Durante questo periodo, i residui di umidità del carbone evaporano, il che significa che non si condenserà e perde la sua capacità di assorbimento.

Cura e sostituzione

Il filtro grasso accumula sulle cellule tutte le impurità, impedendo loro di penetrare nelle parti interne del dispositivo. Quanto è meglio pulirlo nella pratica? La seguente semplice tecnologia dovrebbe essere osservata:

  1. I filtri vengono rimossi dalla cappa. Per fare ciò, potrebbe essere necessario rimuovere il pannello decorativo (se presente nel disegno). Per sbloccare, la serratura si sblocca e la cassetta si ritrae.
  2. Il filtro metallico è immerso in una soluzione acquosa di un detergente standard. Può anche essere lavato in lavastoviglie, montato verticalmente.
  3. Ciò consentirà alla terra di lavarsi facilmente. Se si lava a mano, è meglio usare spazzole e lavare costantemente la rete sotto la pressione dell'acqua calda. Ma da uno strumento come la soda, è meglio rifiutare, perché sul metallo potrebbe rimanere macchie marroni. Inoltre, non scegliere una modalità ad alta temperatura nella lavastoviglie: a temperature elevate, l'alluminio può ossidarsi e scurirsi.
  4. I filtri lavati dovrebbero asciugare a temperatura ambiente.

Nella fase finale, i filtri sono installati sul posto. Per fare ciò, la cassetta viene posizionata nella cella, dopodiché il fermo scatta in posizione.

Il filtro antigrasso deve essere lavato una volta ogni 2-3 mesi in una lavastoviglie - se questa tecnica non è disponibile, una volta al mese la rete deve essere lavata manualmente. Questo non è difficile, specialmente se si considera che la sua installazione è elementare.

E il processo di sostituzione del filtro carbone è il seguente:

Sostituzione del filtro al carbone nella cappa
  • La cappa è scollegata dalla rete (necessaria per la sicurezza);
  • Il filtro anti-incendio è stato rimosso;
  • Il filtro a carbone viene rimosso dalla cassetta;
  • L'installazione di un nuovo filtro a carbone è fatta - il fatto che l'operazione è stata eseguita correttamente, è indicata da un clic;
  • Lo scarico è acceso e controllato per le vibrazioni e rumori estranei, che potrebbero provocare un'installazione impropria degli elementi del filtro.
1
1 Звезда2 Звезды3 Звезды4 Звезды5 Звезд
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

5 + 4 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

map